Tag Archives: recensione

Heysel – la verità di una strage annunciata

E’ un libro che fa male. Molto male. Soprattutto perché è scritto molto, troppo bene da Francesco Caremani, che con la dovizia del giornalista vero ma anche con il dolore e la partecipazione di chi, quella storia, in qualche modo

#Mennea: 10 idee su “La Freccia del Sud”

Pietro Mennea, insieme a Carl Lewis e Sergei Bubka, è la persona che mi ha permesso di essere qui adesso. A parlare di atletica, ad averla praticata, ad allenarla. Insomma, ad esserci dentro fino al midollo. E come molti altri,

“Il volo di Volodja”, la storia di Vladimir Jascenko, un campione fragile

“Mi sento schiacciare dall’apatia, tutto mi dà la nausea…vorrei trovare la voglia di vivere dentro me stesso, vorrei che questa energia mi si sprigionasse senza il bisogno di andare a cercarla”. Così scriveva nel suo diario uno dei più grandi

“Gobbi come i Pirenei”: il primo libro di Otello Marcacci

Parlare di un libro scritto da un amico è sempre arduo, perché si viene coinvolti emotivamente fino al midollo, rischiando perciò di diventare troppo “parziali”. Tuttavia “Gobbi come i Pirenei”, opera prima di Otello Marcacci, è un piccolo capolavoro, nonché

“I Figli del Vento”: il nuovo libro di Gustavo Pallicca

Non è facile trovare, al giorno d’oggi, appassionati di atletica così competenti e meticolosi come Gustavo Pallicca. Quest’ultimo è un personaggio che non ha certo bisogno di presentazioni: una carriera di starter internazionale alle spalle, in cui oltretutto la sua

“Record”: il salto con l’asta visto da Nicola Catenaro

Il contatto tra sport e letteratura è spesso rischioso quanto interessante. E’ come se si incontrassero due persone molto diverse tra loro: pochi i punti in comune, ma quando “scatta la scintilla”…E la scintilla è prontamente scattata in “Record”: un