Duplantis, alieno del salto con l’asta e personaggio: raccoglierà lui il testimone di Bolt?

Giusy Versace convocata per le Paralimpiadi di Rio!

La velocista delle Fiamme Azzurre è stata ufficialmente inserita nella squadra azzurra paralimpica che parteciperà ai Giochi
in programma dal 7 al 18 settembre. Correrà 100, 200 e 400 metri

“E’ un sogno che si avvera!” Queste le prime parole di Giusy Versace, che corona finalmente il suo desiderio di correre alle Paralimpiadi. La notizia è finalmente ufficiale: la velocista delle Fiamme Azzurre sarà in gara ai XV Giochi Paralimpici Estivi che si terranno a Rio de Janeiro dal 7 al 18 settembre prossimi.

La lista dei convocati è stata infatti diramata oggi dalla Fispes: si tratta di 12 atleti (6 uomini e 6 donne) tra cui ci sarà anche la Versace, che si è guadagnata la maglia azzurra grazie alle due medaglie (argento nei 200 metri e bronzo nei 400) vinte agli scorsi Campionati Europei Paralimpici di Grosseto.

Giusy gareggerà nei 200 e nei 400 metri T43-44 (dove ha dei primati personali rispettivamente di 27”95 e di 1’02”61, ottenuti entrambi quest’anno), e dovrebbe essere ai blocchi di partenza anche dei 100 metri (dove vanta un personale di 14”44) se le esigenze di calendario lo consentiranno.

Sono felicissima, al settimo cielo! – le parole a caldo di Giusy – ci tenevo troppo a realizzare questo mio sogno sportivo, per il quale ho lavorato duro per ben 6 anni. Questo, lasciatemelo dire, è anche un bel riscatto dopo la delusione dall’esclusione dalle Paralimpiadi di Londra di 4 anni fa. Adesso – continua la Versace – lavorerò ancora più duro in queste ultime settimane per farmi trovare pronta all’appuntamento della vita. Ci tengo a condividere questo traguardo con il mio allenatore Andrea Giannini, il mio team Fiamme Azzurre ed anche all’Atletica Vigevano, squadra per cui sono tesserata Fidal”.

Appuntamento, quindi, a lunedi 12 settembre quando Giusy farà il suo esordio paralimpico nella prova dei 400 metri.

(647)

Un’altra medaglia per Giusy Versace: bronzo sui 400 metri ai Campionati Europei Paralimpici di Grosseto!

Dopo l’argento di ieri sui 200, la velocista delle Fiamme Azzurre è terza nel giro di pista in 1’05”31

14 giugno 2016 – Continua il momento magico per Giusy Versace. L’atleta paralimpica in forza alle Fiamme Azzurre, dopo l’argento sui 200 metri di ieri ha conquistato oggi il bronzo sui 400 metri (categoria T43-44) agli IPC Athletics European Championships di Grosseto con il tempo di 1’05”31. Anche in questa gara pronostico rispettato, con la vittoria della francese – già campionessa mondiale lo scorso anno a Doha – Marie-Amélie Le Fur (59”34) e argento per la tedesca Irmgard Bensusan (1’02”71), ieri vincitrice dei 200. Quarto posto, alle spalle di Giusy Versace, per l’altra azzurra Federica Maspero (1’05”62).

Gara difficile, quest’oggi, per Giusy, che ha distribuito discretamente le energie nella prima parte di gara, ma ha sofferto un po’ nel finale: “Oggi è stata durissima – le parole a caldo della velocista delle Fiamme Azzurre – purtroppo, rispetto a ieri, la stanchezza e la mancanza di freschezza per i problemi fisici delle scorse settimane si sono fatti sentire, e nel rettilineo finale si è spenta la luce. Ho preso questo bronzo con i denti, ci ho messo tutta la determinazione possibile, non potevo perderlo. Sono felicissima per questa seconda medaglia internazionale – continua la Versace – pensando soprattutto che era solo il terzo 400 della mia vita. Tutto ciò rende questo Europeo indimenticabile”.

(149)

Giusy Versace argento sui 200 metri ai Campionati Europei Paralimpici di Grosseto!

La velocista delle Fiamme Azzurre ha corso in 28“07, cedendo solo alla favorita tedesca Irmgard Bensusan. Domani i 400 metri.

13 giugno 2016 – Arriva la prima medaglia internazionale per Giusy Versace, che nei 200 metri (categoria T43-44) degli IPC Athletics European Championships di Grosseto ha colto oggi un prestigioso secondo posto con il tempo di 28”07. Pronostico della vigilia rispettato, con la favorita tedesca Irmgard Bensusan che ha vinto con il tempo di 27”70, mettendosi alle spalle la Versace e la britannica Laura Sugar (28”29). Quarta l’altra azzurra, Federica Maspero in 29”22.

Bella la gara con Giusy capace di rimontare con una bella progressione nel rettilineo finale dopo una partenza non velocissima, e mettersi così al collo l’argento: “Finalmente la prima medaglia internazionale! – queste le prime parole della velocista delle Fiamme Azzurre – sono felicissima, anche perché l’approccio a questi Campionati Europei è stato un po’ complicato a causa di qualche piccolo inconveniente. Sono riuscita a isolarmi e concentrarmi per la gara, ricordandomi di tutto il prezioso lavoro svolto durante l’inverno. Adesso spero di fare bene anche sui 400 metri, la mia nuova specialità che in questo inizio di stagione mi ha già regalato un sacco di soddisfazioni”.

Domani alle ore 17.02, Giusy Versace tornerà in pista per la finale diretta dei 400 metri T43-44, mentre giovedì 16 giugno alle ore 17.31 sarà la volta della finale diretta dei 100 metri.

Foto dell’agenzia BIEFFE

Giusy2 copia

(92)

Translate »