Corri, Oscar, Corri!

Questa notte, 4.15 ora italiana, il mondo dell’atletica cambierà per sempre. Finalmente. Oscar Pistorius farà il suo ingresso allo stadio di Daegu, e correrà le batterie dei Campionati del Mondo. Il primo (e rimarrà l’unico per molto tempo, credo) a riuscirci, ostinatamente e meritatamente. Non contro tutto e contro tutti, ma contro molto e contro molti. A partire dalle ultime voci di disturbo, a mio avviso create ad arte per guastargli la festa, come lo studio del fantomatico dottor Tucker dell’Università di Pretoria che, grafici e dati scientifici alla mano, a quanto pare, è arrivato alla conclusione che “Oscar Pistorius può guadagnare 10 secondi in un 400 metri”.

Che guadagni o non guadagni credo che non lo sapremo mai con certezza, ma credo che la grossolanità di quest’affermazione vada a smentire automaticamente grafici e grafichetti che fanno da corollario allo studio. E poi, quel che fa più male, è la tempistica dell’uscita della pubblicazione: tre giorni prima che Oscar Pistorius scenda in pista del suo Mondiale (peraltro, ricaordiamo, guadagnato grazie al minimo A di 45”07): disturbo preventivo o facile veicolo di pubblicità?

In una mia intervista su “La Repubblica” di 2 giorni fa, a firma di Emanuela Audisio, ho preso le difese di Oscar (sono parziale e fazioso, lo so, ma conosco la persona e gli ho visto cadere ogni stilla di sudore per arrivare a questo traguardo) ponendo l’accento soprattutto sulle difficoltà che questo ragazzo incontra nella programmazione dell’allenamento. Al saldo: niente squat con 200 kg, niente balzi tra ostacoli, niente balzi un buca. Il lavoro che gli abbiamo creato è solo un palliativo, ma non è certo la stessa cosa. Può bastare? Come del resto, può bastare una sentenza del Tas a lui favorevole, ed un minimo A guadagnato sul campo a farlo correre?

Stanotte, io sarò a correre con lui. Con le gambe, con la testa e con il cuore. E non al traino sul carro dei vincitori, dove si sale e si scente con troppa disinvoltura a seconda delle circostanze.

(624)

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: